Interpretare il sogno erotico

Che lo ammettiate o meno è sicuro che a tutti, almeno una volta, è capitato di fare sogni erotici, anche bizzarri. Quando sono particolarmente intensi tanto da provocare addirittura reali reazioni fisiche, ci si domanda cosa vogliano dire e perché ci abbiano trasmesso certe sensazioni, soprattutto se la situazione immaginata non rispecchia ciò che normalmente diciamo di volere da svegli. È dunque possibile interpretare i sogni erotici?

La mente è un vasto teatro che, quando si trova nello stato di riposo, da libero sfogo alla propria creatività ed immaginazione, mischiando fra loro ricordi, istinti, subconscio e desideri. Non vi è dunque una metodologia concreta per interpretare con precisione assoluta un sogno erotico, insomma se sognate di avere un rapporto sessuale non è detto per forza di cose che siate dei gay latenti, più semplicemente si tratta di fantasie.

Ciò che le scatena può dipendere sia da un reale desiderio verso quella particolare persona (spesso irraggiungibile come celebrità, colleghi impegnati o appunto persone del medesimo sesso), oppure può essere colpa di uno stato fisiologico, ricordiamo infatti che la voglia di fare sesso è un impulso primario dell’uomo e fa parte della nostra programmazione naturale.

Non c’è quindi da spaventarsi se ogni tanto capita di fare sogni erotici strani ma è utile cercare di approfondire il perché si è arrivati a sognare una determinata persona o situazione. Il subconscio infatti durante il sonno è libero di parlarci, di dirci cosa realmente vogliamo, a chi pensiamo e perché. Ovviamente non è detto che sia sempre e solo opera sua il sogno erotico, anzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *